Darsi degli obiettivi e raggiungerli è un desiderio molto comune nelle persone, specie in coloro che sentono di avere dentro di loro uno scopo più grande e di essere destinati a qualche importante traguardo.

Potresti guardarti dei video motivazionali, farti spronare da chi ha raggiunto i propri scopi o farti guidare in un processo che ti porti verso a ciò che è bene per te.

Se ti dicessi che il modo migliore per fissare un obiettivo e di non fissare alcun obiettivo, cosa penseresti?

Sei qui per trovare una risposta e quindi penseresti che non stai ottenendo quella risposta.

La realtà è che non fissare obiettivi nella vita è di per sé stesso un obiettivo, ma un obiettivo di natura diversa da quella che tu immagini debba essere un obiettivo.

Come si fissa un obiettivo

Ok, arrivati a questo punto è probabile che tu non stia ben capendo dove il discorso vuole andare a parare.

Lascia che ti spieghi: quando fissi un obiettivo per la tua vita lo fai partendo dal tuo attuale livello di comprensione, non è vero?

Nessuno di noi ha una comprensione totale delle leggi che governano l’universo e se ti capita di crescere rapidamente, in qualunque settore, scoprirai di avere probabilmente fissato degli obiettivi piuttosto miseri ed insignificanti.

Eppure, quello che ci hanno insegnato, specie nel mondo del lavoro, è quello di essere orientati agli obiettivi, essere proiettati al raggiungimento degli obiettivi.

Quasi quasi, sembra che noi tutti si sia dei venditori o dei piazzisti, per cui se non raggiungiamo gli obiettivi di vendita allora non abbiamo effettivamente raggiunto alcuno scopo.

La realtà è un po’ diversa.

Non concentrarti sull’obbiettivo, ma sul processo

Immagina di desiderare delle pesche quando è la stagione delle pesche.

Ebbene, se ti concentri sulle pesche non otterrai le pesche, devi concentrarti sulla radice dell’albero, sul terreno, sul fertilizzante, l’acqua e tutte le altre cure che ti faranno ottenere, alla fine, le pesche.

Quelli che chiami obiettivi non sono altro che i tuoi desideri, i desideri che formuli in base al tuo attuale livello di comprensione.

Qual è il punto, dunque?

Il punto è che coloro che hanno davvero cambiato le proprie sorti e quelle dell’umanità, spesso non si erano dati alcun obiettivo.

Non si concentravano sull’obbiettivo, ma sul processo, sul fare!

Se non ti concentri su ciò che stai facendo qui ed ora, se la tua mente divaga in continuazione, fantasticando di luminosi traguardi, quello che otterrai è che i tuoi obiettivi rimarranno solo dei desideri.

Non concentrati sugli obiettivi, quindi, ma su come fare al meglio quello che stai facendo, solo questo potrà portarti, un giorno, a raggiungere i limiti delle tue capacità personali.

Se sei continuamente focalizzato sul traguardo, invece che sul passo che stai facendo in questo momento, probabilmente finirai per sbattere la faccia prima di arrivarci, al traguardo.

La tua capacità di fare le cose è potenziata solo se sei completamente dedicato al processo, a quello che stai facendo qui ed ora.

Che cos’è, dunque, un obiettivo?

Un obiettivo è una cosa sfuggente da definire.

Perché, sai, c’è anche la tentazione di credere che sia l’obiettivo quello che ci motiva a raggiungere l’obiettivo.

Se torniamo all’esempio delle pesche, potresti dire che è il desiderio e la speranza per il frutto che ti ha fatto piantare la radice dell’albero, innaffiarlo, concimarlo ecc.

Questo punto di vista è comprensibile ma parte dal presupposto che noi si sia quasi come animali ammaestrati.

Un animale ammaestrato fa le cose per la ricompensa, si alza su due zampe ed ottiene un bocconcino, senza bocconcino non si muove.

È uno schema quasi pavloviano, ma forse gli uomini sono qualcosa di più di semplici animali, non trovi?

Se hai bisogno di una costante gratificazione per ciò che stai facendo allora c’è qualcosa che non funziona.

Perché non stai facendo quello che fai con vera passione, dedicandoti anima e corpo al processo, all’essere qui ed ora.

Se manca la gratificazione quotidiana allora ecco che smetti di agire.

Per concludere: tutti coloro che hanno realizzato grandi risultati nella vita non è perché erano focalizzati ogni giorno sul loro obiettivo, ma perché erano focalizzati ogni giorno su quello che stavano facendo.

Questo è dunque l’obiettivo che devi raggiungere, sempre che non sia un obiettivo troppo grande per te.