La calvizie è uno dei problemi estetici che crea maggiori disagi, soprattutto tra la popolazione maschile. I capelli incorniciano il volto, rappresentano il primo biglietto da visita della nostra persona e devono, quindi, sempre essere curati ed ordinati. Il cuoio capelluto, quando diradato, provoca non solo imbarazzo per chi ne soffre, ma suscita anche un appeal diverso nei confronti del prossimo. 

Quindi che fare se, per fattori genetici o per l’avanzare dell’età, i capelli cominciano a cadere o diradarsi? Non tutto è perduto, basta conoscere i giusti prodotti, dagli ingredienti rigorosamente naturali, che agiscono sul problema che causa la calvizie.

L’alopecia androgenetica è la principale causa di diradamento progressivo dei capelli, interessa circa l’80% della popolazione maschile ed il 30% di quella femminile.

I fattori che la determinano sono:

  1. presenza di ormoni androgeni;
  2. predisposizione genetica dei follicoli piliferi a subire stimoli involutivi;
  3. stress e particolari fattori ambientali.

Ad ogni problema c’è una soluzione, in commercio esistono infatti moltissimi prodotti, che agiscono per migliorare tale disagio fisico ed estetico, ad esempio prodotti naturali, per i quali non ci si deve preoccupare di controindicazioni impreviste, come ad esempio Foltina Plus (per conoscere ogni maggiori dettagli su questol prodotto ed altri, ti consigliamo di leggere sul sito centronordsud.it l’approfondimento relativo), un ritrovato della ricerca italiana noto tra chi soffre di alopecia androgenetica.

Sono state le numerose recensioni e opinioni su questa lozione anticaduta ad aver attirato il nostro interesse. 

Calvizie ereditaria: la cura naturale contro l’atrofia del capello

La Calvizie Ereditaria è una patologia, che colpisce il follicolo e, tra tutte quelle che causano la perdita della capigliatura, è di sicuro la più diffusa. Causa l’indebolimento e l’assottigliamento del capello, che, alla fine del suo ciclo vitale, sarà rimpiazzato da un altro ancora più debole, fino a quando non si arriverà alla completa atrofia follicolare. In altre parole la miniaturizzazione conduce inesorabilmente alla morte definitiva del bulbo e alla perdita del capello, che risulterà irreversibile. 

Si è analizzato, da un punto di vista medico, il rapporto che intercorre tra l’alopecia e i fattori genetici, legati alle etnie. È risaputo, infatti, della diffusione di tale patologia nel nostro Continente (l’Italia tra i paesi europei si classifica al 6° posto), mentre in Asia è decisamente meno estesa. 

È chiaro che chi ne soffre va incontro a tutta una serie di problematiche psicologiche e fisiologiche spesso sottovalutate, ma che determinano una sfiducia e un calo dell’autostima a cui porre rimedio. Se non si è pronti a sottoporsi ad interventi medici invasivi, si può optare per soluzioni meno drastiche ma efficaci. 

Gli ingredienti naturali più efficaci contro la caduta contenuti anche nella lozione suddetta sono:

  1. Arginina: amminoacido essenziale per la salute dei capelli
  2. Serenoa Repens: estratto naturale, stimola la circolazione e contribuisce al benessere del cuoio capelluto
  3. Fieno greco: stimola il bulbo pilifero ed agisce sulla corposità del fusto.

Questo pool di attivi è efficace per la perdita dei capelli, che può occasionalmente verificarsi anche nelle donne attraverso un diradamento diffuso, in taluni casi causato dagli ormoni androgeni (DHT). L’alopecia androgenetica è, infatti, una patologia che non riguarda solo gli uomini e ciò può determinare complessi ancora più resistenti.

Il consiglio è quello di non perdere la fiducia in se stessi, la calvizie è una patologia fisica che può provocare dei grandissimi disagi da un punto di vista puramente estetico, ma le soluzioni esistono, bisogna solo affidarsi a quelle più sicure e che garantiscono i migliori risultati.